Inbreve. NASpI e DIS-COLL settore agricolo, sì alla cumulabilità con prestazioni stagionali a tempo determinato

Con la circolare n. 89, Inps fornisce istruzioni amministrative in materia di compatibilità e cumulabilità delle indennità di disoccupazione NASpI e DIS-COLL con il reddito derivante dalle prestazioni agricole di lavoro subordinato occasionale a tempo determinato (LOAgri), ovvero la misura introdotta dalla legge di Bilancio 2023.

Si ricorda che la misura ha la finalità di garantire la continuità produttiva delle imprese agricole e di creare le condizioni per facilitare il reperimento di manodopera per le attività stagionali, limitatamente al biennio 2023-2024.

NASpI e DIS-COLL con le prestazioni agricole di lavoro subordinato occasionale a tempo determinato

Secondo quanto chiarito dall’Istituto, i compensi derivanti dalle prestazioni occasionali sono interamente cumulabili con NASpI e DIS-COLL che non saranno, quindi, soggette a sospensione, abbattimento o decadenza. Tale beneficio però può essere applicato solo a condizione che l’attività di natura stagionale in agricoltura non superi le 45 giornate di prestazione per anno civile, senza obbligo di comunicazione all’Inps del compenso derivante.

Sitografia

www.inps.it

www.redigo.info