Fondo Nuove Competenze. Nota interpretativa

Una Nota Anpal fornisce elementi che aiutano la comprensione di taluni aspetti relativi al funzionamento del Fondo nuove competenze. In particolare, essa chiarisce per alcuni casi specifici i termini di realizzazione dei percorsi e di presentazione del saldo.

Due sono i punti che vengono chiariti in questo nuovo intervento interpretativo.

Due chiarimenti nella Nota Anpal

Il primo riguarda i termini di realizzazione dei percorsi di sviluppo delle competenze presentati tramite avvisi a valere sui Fondi, vale a dire sul conto di sistema del Fondo paritetico interprofessionale o sul Fondo per la formazione e il sostegno al reddito dei lavoratori.

La Nota precisa che il termine dei 120 giorni si applica a tutte le istanze (cumulative e singole), sia a quelle che prevedono l’adesione ai Fondi già all’interno del progetto formativo, sia a quelle che la prevedono successivamente all’approvazione del progetto, ma comunque prima dell’avvio dell’azione formativa. 

Il secondo punto riguarda il computo dei termini di realizzazione dei percorsi di sviluppo delle competenze e di presentazione della richiesta di saldo: per definire tale computo è necessario far riferimento agli atti con cui Anpal si è espressa rispetto alle singole istanze, in quanto il sistema applicativo online potrebbe non essere aggiornato in tempo reale rispetto a questi atti.

Sitografia

www.anpal.gov.it