Lazio, bando per acquisto veicoli a basso impatto

E’ sul Burl da fine luglio l’Avviso pubblico da 10 milioni di euro (risorse del Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020) che destina un contributo a fondo perduto a Mpmi e titolari (persone fisiche) di licenza Taxi – Ncc, operanti nel Lazio, che acquistino veicoli poco impattanti. 

Un bando importante perché viaggia su un doppio binario: la tutela dell’ambiente e nuovi aiuti economici alle micro, piccole e medie imprese e ai titolari delle licenze Taxi e Ncc operanti nel Lazio, che in questi mesi complicati hanno sofferto la crisi economica generata dal Covid. Obiettivo del bando è quello di incentivare il rinnovo del parco auto circolante, attraverso la sostituzione di veicoli vecchi con quelli elettrici, ibridi o a metano; un modo concreto per ridurre l’inquinamento e soprattutto migliorare la qualità dell’aria delle nostre città. Un ulteriore passo in avanti in quella rivoluzione green che in questi anni di governo stiamo portando avanti promuovendo iniziative e progetti che abbiano al centro il tema della tutela dell’ambiente in cui viviamo e soprattutto di quello in cui vivranno i nostri figli”, spiega il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. 

Il contributo sarà diversificato in base alla tipologia del mezzo di trasporto che verrà acquistato (i mezzi potranno essere a trazione integralmente elettrica, ibridi o a gas naturale compresso, ossia “a metano”, mono- o bi-fuel) e andrà da un minimo di 5.000 € a un massimo di 20.000 € per ogni veicolo; il contributo totale massimo che potrà ricevere un beneficiario (in caso un beneficiario acquisti più veicoli) sarà di 150.000 €.

Acquisto veicoli non impattanti: domanda solo telematica

La partecipazione al bando sarà possibile esclusivamente in modalità telematica attraverso la piattaforma GeCoWEB Plus di Lazio Innova, alla quale si deve essere registrati.

Le domande potranno essere presentate fino alle ore 18:00 del 27 ottobre 2021.

Sitografia

www.lazioinnova.it