Delega di identità digitale per gli utenti con minori competenze

In attuazione del PNRR, proseguendo un percorso di innovazione inclusivo per tutti i cittadini, l’Istituto, attento alle esigenze degli utenti con minori competenze digitali, ha introdotto la possibilità di delega, a una persona di fiducia, dell’accesso ai servizi on line dell’INPS (delega di identità digitale).

Delega di identità digitale. Due i possibili percorsi per la richiesta di registrazione

Con la circolare n. 127/2021 e con i successivi messaggi n. 3305/2021 e n. 171/2022 sono state previste due diverse modalità di richiesta della registrazione di una delega: attraverso l’accesso in presenza presso una Struttura territoriale INPS; ovvero, se già in possesso di un sistema di identità digitale, attraverso le funzionalità rese disponibili nell’area riservata “MyINPS” del sito www.inps.it, nella sezione “Deleghe identità digitali”.

La terza via

Tanto rappresentato, con il messaggio n. 3026/2022 l’Inps comunica che, per consentire la delega anche da parte di chi non può recarsi fisicamente presso una Struttura territoriale INPS e non possiede un’identità digitale, è stata avviata, in maniera sperimentale, una nuova modalità a distanza tramite web meeting.

La delega mediante web meeting, pertanto, si aggiunge alle modalità di erogazione del servizio di delega dell’identità digitale già previste, proseguendo un percorso di semplificazione e di innovazione che mira alla massima inclusione delle diverse tipologie di utenza.

Nel messaggio le specifiche sulla neonata terza modalità.

Sitografia

www.inps.it