Un GOL atteso come un’occasione storica

“Il Programma GOL ha l’ambizione di rendere attive e soprattutto efficaci le politiche per il lavoro e per questo risulta imprescindibile la condivisione con le Regioni”. Così Raffaele Tangorra, commissario straordinario di Anpal e Anpal Servizi.

“Tra gli elementi più innovativi insiti nel Programma GOL rispetto ad alcune esperienze del recente passato va evidenziata l’integrazione tra le politiche attive del lavoro e le politiche per la formazione.”.

GOL per risolvere il mismatch tra domanda e offerta

Come rispondere alla questione del mismatch tra domanda e offerta di lavoro?

Tangorra risponde: “intendiamo far fronte facendo leva sulle competenze dei lavoratori. Per questo con GOL, grazie anche ad un’inedita disponibilità di risorse finanziarie, abbiamo tipizzato cinque diversi percorsi per cercare di individuare il più possibile quale tipo di formazione serve al lavoratore per rendersi appetibile nel mercato del lavoro”.

GOL è un'”occasione storica“.

Tutte “le istituzioni europee investono per la prima volta ingenti risorse per sostenere e migliorare le politiche per il lavoro all’indomani dello tsunami pandemico e delle rapide trasformazioni in atto a livello globale nelle principali filiere produttive.”.

Un risultato di tutto rispetto è già evidente: si parla come mai prima di politiche attive.

Sitografia

www.anpalservizi.it