Linosa e Lampedusa, modalità operative per le agevolazioni

Con il messaggio n. 1604 del 3.5.2023, l’INPS definisce le modalità di pagamento dei contributi sospesi, in scadenza al 21.12.2020 o scaduti nelle annualità 2018 e 2019, di cui hanno beneficiato i contribuenti siti nel territorio del comune di Linosa e Lampedusa, in base alle ulteriori agevolazioni introdotte dal decreto Milleproroghe.

Le agevolazioni

Tra le agevolazioni, l’articolo 42-bis, comma 1, del Dl n. 104/2020 ha introdotto, nell’ambito delle misure a favore dei comuni più interessati dai flussi migratori e di conseguenza dalle misure di sicurezza sanitaria per la prevenzione del contagio da Covid-19, quella che prevedeva un versamento in misura ridotta dei tributi e dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, in scadenza entro il 2020, o scaduti nelle annualità 2018 e 2019, pari al quaranta per cento dell’importo dovuto.

Le nuove agevolazioni

Con l’ultimo decreto Milleproroghe sono giunte nuove agevolazioni che hanno posticipato il termine per la ripresa dei pagamenti fissando nuove scadenze:

  • 30 giugno 2023, per un importo pari al cinquanta per cento delle somme dovute;
  • 30 novembre 2023, per il residuo cinquanta per cento.

Modalità operative sulle somme sospese

Andranno versate al netto di interessi e sanzioni, in un’unica soluzione o tramite rateizzazione, fino a un massimo di quattro rate mensili di pari importo per la prima scadenza e fino a ventiquattro rate mensili di pari importo per il residuo.

Il duo

In coppia con la proroga un nuovo modello di comunicazione per l’accesso al beneficio, approvato, insieme alle istruzioni, con il provvedimento del mese scorso. La comunicazione deve essere inviata all’Agenzia entro il 30.6.2023.

Le agevolazioni, i beneficiari

Possono beneficiare dell’agevolazione:

  • i datori di lavoro privati, compresi i datori di lavoro domestico e le aziende con natura giuridica privata con dipendenti iscritti alla Gestione pubblica;
  • i lavoratori autonomi quali artigiani, commercianti e agricoli;
  • i committenti e liberi professionisti obbligati all’iscrizione alla Gestione separata.

Precisazioni

I datori di lavoro privati e i committenti possono beneficiare dello sconto contributivo unicamente per i dipendenti che agiscono nelle sedi site nelle aree agevolabili. Nelle eventuali situazioni di datori di lavoro autorizzati all’accentramento degli adempimenti contributivi, la proroga riguarda solamente i contributi sospesi riferiti alle unità produttive, cantieri e filiali situate nel Comune di Lampedusa a Linosa.

Sitografia

www.inps.it

www.fiscooggi.it