Semplificazioni fiscali. Decreto in Gazzetta Ufficiale

E’ pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 143 del 21 giugno, il decreto Semplificazioni fiscali. Immette nell’ordinamento una lunga serie di novità in materia di tributi e di contabilità.

Semplificazioni in linea di massima

In sintesi, il Titolo I – Capo I “Semplificazioni del rapporto fisco-contribuente” contiene queste previsioni: la eliminazione degli obblighi di vidimazione, le dematerializzazioni di moduli e le modifiche al calendario fiscale; vi troviamo anche la possibilità di liquidare direttamente agli eredi i crediti fiscali che spettano a persone decedute.

Il provvedimento prosegue con i capi successivi del Titolo I: le semplificazioni in materia di Imposte dirette (Capo II) e indirette (Capo III) e le altre misure di semplificazione (Capo IV) in materia di monitoraggio fiscale sulle operazioni di trasferimento attraverso gli intermediari bancari e finanziari, l’adeguamento delle addizionali locali e l’integrazione logistica tra l’Agenzia delle entrate e l’Agenzia delle entrate – Riscossione.

Il Capo V dispone altre misure fiscali, con la proroga del meccanismo dell’inversione contabile (c.d. reverse charge), le misure per farmaci, ricerca, sviluppo e innovazione.

L’articolo 24 prevede, infine, l’estensione al 2022 dei correttivi in materia di Isa (Indici di affidabilità fiscale).

Il decreto, già disponibile in bozza su redigo.info, è ora pubblicato in versione ufficiale nella nostra sezione Leggi e Prassi.

Sitografia

www.fiscooggi.it

www.gazzettaufficiale.gov.it